Vai a sottomenu e altri contenuti

INFORMATIVA SALDO IMU ANNO 2021

Si avvisano i sigg. contribuenti che la legge di bilancio 2020 ha abolito dal corrente anno la TASI e l’IMU della IUC, prevedendo l’accorpamento in un unico tributo. L’imposta, chiamata “ nuova IMU”, in vigore dal 2020, mantiene , in linea generale, gli stessi presupposti soggettivi ed oggettivi disciplinati dalla normativa vigente nel 2019:.

Aliquote in vigore per l’anno 2021 approvate con deliberazione C.C. n. 22 del 26/04/2021:
- 4 PER MILLE Aliquota ridotta per abitazione principale di Cat. A/1 – A/8 – A/9 e relative pertinenze, così come definite dall’art.13, comma 2 D.L.201/2011, convertito in L.217/2011;
- 4 PER MILLE - Abitazione di Cat. A concessa in comodato d’uso ai parenti in linea retta entro il primo grado;
- 8,6 PER MILLE – Aliquota per tutti gli altri fabbricati ed aree edificabili;
- 8,6 PER MILLE, di cui 7,6 riservato esclusivamente allo Stato – Aliquota per i fabbricati produttivi di Cat. D
- Aliquota TASI pari allo ZERO PER MILLE.

Scadenza pagamento SALDO IMU 2021: 16 dicembre 2021

Agevolazioni per l’abitazione principale e le sue pertinenze. E’ abitazione principale l’immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, nel quale il possessore e il suo nucleo familiare dimorano abitualmente e risiedono anagraficamente.
La base imponibile sulla quale è calcolata l’imposta dovuta è ridotta al 50% nei seguenti casi ai sensi dell’art. 9 comma 1 lett. a, b, c del Regolamento Comunale Nuova IMU:
immobili concessi in comodato gratuito a parenti in linea retta entro il primo grado;
fabbricati di interesse storico o artistico di cui all’art. 10 del Decreto Legislativo del 22 gennaio 2004, n. 42;
fabbricati inagibili o inabitabili e di fatto non utilizzati.


Novità’ - A partire dall'anno 2021 per una sola unità immobiliare a uso abitativo, non locata o data in comodato d'uso, posseduta in Italia a titolo di proprietà o usufrutto da soggetti non residenti nel territorio dello Stato che siano titolari di pensione maturata in regime di convenzione internazionale con l'Italia, residenti in uno Stato di assicurazione diverso dall'Italia, l'imposta municipale propria è applicata nella misura della metà.


Sono esenti:
Le abitazioni principali classificate nelle categorie catastale A/2, A/3, A/4, A/5, A/6, A/7 e A/11 e relative pertinenze (nella misura massima di un’unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali C/2, C/6 e C/7), ad esclusione degli immobili di categoria A/1, A/8 e A/9 (edifici di pregio, ville, castelli);
Fabbricati di civile abitazione destinati ad alloggi sociali (come definiti dal decreto del Ministero delle Infrastrutture del 22 aprile 2008, pubblicato nella G.U. n. 146 del 24 giugno 2008);
I terreni agricoli posseduti da coltivatori diretti o da imprenditori agricoli professionali di cui all’art. 1 del decreto legislativo 29 marzo 2004, n. 99, e successive modificazioni, iscritti nella previdenza agricola, purché dai medesimi condotti;
I fabbricati rurali strumentali categoria catastale D/10;
Le unità immobiliari assimilate ad abitazione principale, art.6 Regolamento Comunale Nuova IMU.

I contribuenti soggetti passivi residenti all’estero, impossibilitati all’utilizzo del modello di pagamento F24, devono effettuare il versamento mediante bonifico bancario sul conto corrente bancario del Comune di Muravera:
IBAN IT 94 V 01015 43920 000000013361
Codice BIC: BPMOIT22 XXX
Il codice catastale del Comune di Muravera è F808

Per informazioni: telefono: 3939080751 (lun-mer-gio 9-11; mer 15-17)
e-mail: tributi@comune.muravera.ca.it

Per presentazione istanze: PEC: protocollocomunemuravera@legalmail.it

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Informativa Saldo IMU 2021 Formato pdf 131 kb
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto